Da 4 generazioni alleviamo

Dal 1986 ad oggi

 

Nata nel 1986...prima era una modesta cascina  del 1900. Prendeva lo stranome piemontese  di ”cascina Benaia”. Vivevano 2 famiglie, circa 11 persone con una decina di vacche piemontesi  e... qualche gallina!Il Nonno Giuseppe tramandò passione al figlio Francesco sposato con Laura così che costruirono la prima stalla nel 1986 con molti sacrifici!..

Negli anni’90 i capi in stalla erano circa 110 con la linea vacca-vitello con una cinquantina di fattrici. Tutti i vitellini crescevano in azienda… i capi grassi venduti al lunedì mattina all'ex foro boario in centro Cuneo.

Francesco partiva alle 5 di mattino con il trattore e la “biga” e uno ,due capi, alle 7 iniziava il mercato…dove si doveva contrattare ogni singolo animale con il macellaio.Io, Dario (figlio di Francesco), ricordo  quando non andavo a scuola e vivevo questi belli e “sani”momenti!.. Che non torneranno più!

     

...un po di storia...NOI, NON VENDIAMO SENSAZIONI

Si contrattava, si prendevano le “lire”( si incassavano subito i soldi  dopo la vendita degli animali…) e nel viaggio di ritorno si pensava già come investirle!..

Vita da contadini di sogni,passioni e fatica!

Nel 1995 la costruzione del primo paddock per le fattrici, come azienda già si “cercava” il benessere animale. Nel 1996 la disgrazia mediatica della “mucca pazza” uno schiaffo forte per tutti gli allevatori … I prezzi crollano.

La PAURA in era molto sentita dai consumatori, che persero fiducia nella filiera carne…

Grazie ad un amico, mio padre ricevette una proposta: “Vuma fè na carn diversa…tiè sarii?..”(“vogliamo fare una carne particolare e diversa…ci saresti?”Nel 1996 mio padre appoggia l’idea, con altri cinque allevatori, di fare una carne che riesca ad uscirne da quel periodo tragico in cui eravamo…


 

la stalla ...

Nel 1999 la costruzione di un capannone per riporre le derrate agricole per alimentare i bovini…

Nel 2004 una nuova struttura per l’ingrasso per 40 vitelli castrati …

Nel 2006 un altra struttura per 70 fattrici composta da 3 box grandi da 20 bovine più uno da 12…

Collegata a questa struttura tramite un grande corridoio due grossi paddock esterni su terra,dove gli animali d’estate si possono muovere con la massima tranquillità e libertà…

una sana alimentazione..

Sono cambiate molte cose nella nostra realtà aziendale ma non la VOGLIA e la FIDUCIA di poter esaltare sempre di più la nostra razza bovina piemontese,la sua CARNE che qualitativamente è INSUPERABILE.

La nostra carne è buona, genuina,  sana  e  gustosa.

Lenta ad ingrassare ma straordinaria  dal punto di vista qualitativo...da qui nasceva il detto "una carne lenta ma onorosa!"

Allevata, controllata e gestita “con cuore” direttamente da noi.